Masterclass Teoria Polivagale

MASTERCLASS

LA TEORIA POLIVAGALE

Sei pronto a ripensare tutto ciò che sai del sistema nervoso?

Come reagisce il nostro sistema nervoso  agli stimoli esterni? L’iper-reattività è davvero l’unico modo di cui dispone l’essere umano per difendersi?

Le modalità di risposta alle sollecitazioni e alle sfide ambientali sono un lascito del nostro processo di evoluzione come specie: in questa prospettiva, l’approccio classico che considera il sistema nervoso come un doppio binario di sistemi (quello simpatico e quello parasimpatico) fondato su un “dualismo antagonista” appare insufficiente. La Teoria Polivagale di Porges apre invece ampie prospettive di riflessione: il sistema nervoso potrebbe funzionare piuttosto come un “nuovo circuito” in termini filogenetici, tracciato dall’esperienza precedente e disponibile ad un accesso “a ritroso” dalle risposte più evolute a quelle più primitive, man mano che le prime mostrano la loro inefficacia davanti a specifiche minacce. 

Questa nuova prospettiva modifica in modo importante anche l’approccio clinico e apre a nuovi scenari di ricerca, chiedendo al professionista di misurarsi con una concezione del funzionamento dell’apparato psichico più stratificata e complessa di quella finora considerata. 

La Masterclass ti permetterà di approfondire la Teoria Polivagale, le sue implicazioni cliniche e il grande potenziale innovativo dell’approccio di Porges

Docente

Dott. Ennio Foppiani

Il Dr. Ennio Foppiani, è medico chirurgo, psichiatra, ipnologo-psicoterapeuta, psicodrammatista analitico Didatta del Centro Italiano di Ipnosi Clinica e Sperimentale (CIICS), Docente presso la Scuola di Psicoterapia Erich Fromm.

Dal 1985 al 1992 ha collaborato con la Cattedra di Psicosomatica dell’Università di Torino (prof. Eugenio Torre), ha affiancato, dal 1990 al 1997, clinicamente e professionalmente il Prof. Franco Granone, è stato consulente, dal 1992 al 19995 è stato Coordinatore della Società Italiana di Medicina Psicosomatica Sezione Piemontese, dal 2005 al 2007 del Centro Militare di Medicina Legale di Torino “A. Riberi” e dal 2006 è consulente della Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta Dal 5.12.89 al 11.06.92

Membro fondatore, nel 1990, del Centro Italiano di Ipnosi Clinica e Sperimentale Nord Italia e dell’Istituto Franco Granone – Centro Italiano di Ipnosi Clinico- Sperimentale nel 2014 di cui è Segretario Tesoriere.

Nel gennaio 1994 è stato membro fondatore dell’associazione Centro Studi Psicodinamiche Torino (C.S.P.T.) dando vita con altri colleghi, nel 1006, alla rivista dal titolo: “RADURE- Quaderni di materiale psichico”, edita da Moretti e Vitali.

Ha diverse pubblicazioni su riviste italiane ed estere; con il dott. Enrico Borla ha pubblicato, per i tipi di Moretti e Vitale, “Losfeld, la terra del dio che danza” (2005) e “Bricolage per un Naufragio – Alla deriva nella notte del mondo” (2009)

Con la partecipazione di

Dott.ssa Irene Battaglini

Irene Battaglini (1969), psicologa, psicoterapeuta e psicoanalista; pittrice, saggista e Docente di Psicologia dell’arte, è Direttore della Scuola di Psicoterapia Erich Fromm di Prato-Padova riconosciuta dal Miur, di cui è socio fondatore con Ezio Benelli e Giuseppe Rombolà Corsini e coordinatore dei processi formativi; insegna Arte e Psicoanalisi; Il linguaggio immaginale e il linguaggio onirico, Epochè – Tecniche di colloquio clinico-dinamico. È co-docente di Letteratura e Psicoanalisi con A. Galgano. Antropologia e Psicoanalisi con V. Serino, Interpretazione dei Sogni, Teoria della personalità e Critica Cinematografica e Musica Onirica con Federico De Caroli.

È Co-Direttore, con Vinicio Serino, della Rivista Scientifica International Journal of Psycho-Anthropology. Human Symmetries, Angelo Pontecorboli Editore di Firenze.

È chairman dell’Italian Branch della World Association for Dynamic Psychiatry (WADP) e ha coordinato il 17° Congresso Mondiale di Psichiatria Dinamica di WADP (Firenze 2017).
È fondatore e direttore di «Frontiera_di_pagine_magazine_on_line» e membro del Comitato Scientifico della collana “L’immaginale” per Aracne, per la quale ha pubblicato assieme a A. Galgano i due volumi Frontiera di Pagine (2013, 2017) e Il Corpo-Sudario. Psicologia della transizione dalla tela alla performance nell’arte contemporanea (2015). Ha curato nel 2012 per Aracne, Psicodinamica del Sé e delle Relazioni Interpersonali. Personali di pittura: Re-visioni (2003), Ri-generazioni (2007), con A. Galgano Radici di Fiume (2013) e Downtown (2015).

Per Angelo Pontecorboli Editore – Firenze, ha pubblicato con Vinicio Serino: Jung e l’archetipo della grande madre (2018); I sette peccati capitali: introduzione ad un percorso psicoantropologico (2019); La gola (2020); La Lussuria (2020); L’invidia (2021).

OBIETTIVI FORMATIVI

  • Conoscere i presupposti anatomici e neurofisiologici alla base della Teoria Polivagale di Porges
  • Apprendere le prospettive di applicazione clinica 
  • Saper interpretare il disagio ed il malessere della società contemporanea alla luce dei costrutti psicoanalitici appresi
  • Sviluppare una visione complessa della realtà contemporanea, integrando prospettive multiple
  • Sviluppare un approccio clinico centrato sull’attenzione al transgenerazionale e sulle alleanze inconsce

METODOLOGIA

Masterclass del docente, con materiale didattico di supporto e possibilità di interazione, in diretta live streaming e in presenza 

 

DESTINATARI

Destinato a Psicologi, Psicoterapeuti, Medici, Studenti e tirocinanti di Psicologia e Medicina, Fisioterapisti, Osteopati, Operatori Olistici, Infermieri, Tecnici della riabilitazione, Educatori, Formatori, Allenatori , Istruttori,  Coach, Trainers e Mental Trainers 

CALENDARIO 

La Masterclass si tiene

Sabato 26 Febbraio 2022 dalle ore 10 alle ore 17

 

Si svolge:

🏛 in presenza presso la sede di Prato, Via Giotto 49
💻 in diretta streaming

È possibile scegliere la modalità che si preferisce segnalandolo all’iscrizione.

“Da un punto di vista filogenetico, nei mammiferi si è formato un sistema gerarchico di regolazione della risposta allo stress che non si basa solo sui ben conosciuti sistemi di attivazione simpatico-surrenale e di inibizione parasimpatico-vagale, ma questi stessi sistemi sono modificati dal nervo vago mielinizzato e dai nervi cranici che regolano le espressioni facciali che sono alla base del sistema di ingaggio sociale. Quindi, nella filogenesi, lo sviluppo dell’autoregolazione parte da un sistema primitivo di inibizione del comportamento, si affina nel corso dell’evoluzione con il sistema di attacco-fuga e negli uomini (e negli altri primati) culmina in un sistema sofisticato di ingaggio sociale complesso mediato dalle espressioni facciali e dalle vocalizzazioni.”

Stephen W. Porges, La Teoria Polivagale, 2011

DI COSA PARLEREMO?

Nella Masterclass si illustreranno le basi anatomiche e neurofisiologiche del Sistema Nervoso Autonomo da cui parte la teoria polivagale, per poi introdurre il concetto di neurocezione e il suo declinarsi nei sistemi d’azione. Si rifletterà sulle implicazioni della neuroplasticità seguita da un rapido tentativo analogico fra il discorso di Porges e il pensiero dinamico. L’approccio alla clinica del trauma e alla dissociazione consentirà di illustrare le basi teoriche delle terapie bottom up, i loro principali strumenti, la scansione del flow terapeutico.

Non solo Porges dunque, che è principalmente teorico, ma anche la la clinica di Pat Ogden, Deb Dara, Janina Fischer, Bessel van der Kolk, Onno van der Hart. 

MODALITA' DI ISCRIZIONE

La Masterclass è gratuita per studenti, tirocinanti, Soci CIICS, Soci Fromm e Allievi Scuola di Psicoterapia Erich Fromm.

La quota di partecipazione riservata a professionisti e specializzandi è di €49 (IVA inclusa). 

La modalità on demand è disponibile per tutti a €49 (IVA inclusa).

In entrambi i casi l’iscrizione deve avvenire previa compilazione del form sottostante

Iscrizione alle masterclass
"La teoria polivagale"

    (*) campo richiesto

    Compilare tutti i campi previsti